Desideri conoscere tutti i diversi tipi di cappe da cucina?

Una cappa da cucina, chiamata a volte anche cappa di ventilazione, è una sorta di piccola unità rettangolare con un coperchio di colore chiaro, di solito bianco o beige, ma può essere anche di un altro colore, che si inserisce alla perfezione all’interno di un’apertura nel soffitto o sopra il piano cottura della vostra cucina. Questo modello di cappe da cucina contiene una ventola a motore che ruota un albero verticale che si estende dal corpo del ventilatore e nel soffitto della cucina. Questa cappa da cucina aspira le particelle nocive trasportate dall’aria, combustibili, prodotti chimici, fumi, fumo e vapore, filtrando e aspirando l’aria. Questo strumento inoltre elimina anche i contaminanti trasportati dall’aria eliminando la superficie di cottura da fumo, calore, vapore e odori di diverso genere.

Ci sono diversi tipi di cappe da cucina di tipo aspirante o anche filtrante, che servono a scopi diversi. Ci sono anche diversi tipi di cappe sotto il mobile, tra cui le cappe da cucina classiche e tradizionali, delle cappe fluorescenti sotto il mobile, delle cappe sotto il mobile con condotti, e delle cappe sospese a parete, tra gli altri modelli di cappe da cucina. Ogni tipo di cappa da cucina serve diverse esigenze, quindi, è importante capire la funzione specifica di ogni tipo e come funzionano prima di acquistare o installare uno. Tutti i modelli di cappe da cucina sono dotati di una garanzia limitata di un anno, anche se in generale la garanzia limitata è solo per un anno, quindi gli utenti sono invitati a guardare fuori per eventuali componenti difettosi. Se la vostra casa non è isolata correttamente, sarà necessario installare un nuovo sistema prima di poter iniziare a utilizzare la vostra nuova cappa da cucina. Se pensate che l’isolamento attuale non sia abbastanza adeguato, allora si potrebbe desiderare di considerare una spesa extra per ottenere delle ottime cappe da cucina.

Le cappe da cucina sono disponibili ad oggi in diverse forme, colori e materiali, come l’acciaio inossidabile, il cromo, l’alluminio, il nichel e l’ottone. Alcune cappe sono lavastoviglie con condotti che convertono i fumi di scarico in vapore acqueo per un’ulteriore purificazione, riducendo gli inquinanti trasportati dall’aria. Altre includono un filtro per rimuovere il fumo dalla cottura o per migliorare il sapore.

Leggi qui per altre info sul seguente sito.

Potrebbero interessarti anche...