Cosa sono gli split?

Quando parliamo di condizionatori non è raro sentire dei termini tecnici di cui ignoriamo il significato. Tuttavia questi definiscono delle caratteristiche importanti del prodotto, e per sapere se ne stiamo prendendo uno di qualità, efficiente e in grado di soddisfarci al meglio, sarebbe bene informarsi in merito. Questo breve articolo è nato proprio dall’esigenza di fare chiarezza su uno dei termini più sfruttati – ma meno noti – legati al mondo dei condizionatori: gli split.

Gli split di cui tanto abbiamo sentito parlare altri non sono che le unità interne presenti in un condizionatore. Queste si possono poi collegare a un’ulteriore unità esterna, che però sarà sempre unica e una sola. Se troviamo quindi la dicitura “monosplit”, “dualsplit” e via discorrendo vuol dire che avremo un condizionatore con una, due o più unità collegabili. Sebbene oggi sul mercato stia iniziando a prendere piede la tecnologia dualsplit, sono ancora i condizionatori monosplit a regnare sovrani in termini di vendita e apprezzamento. Per tale ragione ci soffermiamo a fornire una breve descrizione di questi articoli.

I monosplit sono condizionatori molto versatili e capaci. Con un simile dispositivo possiamo refrigerare una stanza in pochissimo tempo, e di solito sono in grado di climatizzare anche un intero appartamento (ovviamente prendiamo in considerazione una casa di media grandezza, che non abbia un numero eccessivo di stanze mal disposte tra loro e una metratura inferiore ai 100 mq). Sono da ritenersi fissi, quindi possono essere posizionati solo in una stanza o in un determinato ambiente. Questi condizionatori hanno un prezzo contenuto, e anzi se ne possono trovare anche di molto economici.

Per refrigerare o scaldare ambienti eccessivamente estesi potremo aver bisogno invece di condizionatori multisplit. In questo caso possiamo posizionare le unità là dove sono necessarie, e climatizzare la casa in maniera impeccabile. Tuttavia possiamo decidere anche di installare due o più condizionatori monosplit indipendenti tra loro, se riteniamo che la spesa sia minore la resa migliore. Teniamo conto però che se teniamo in funzione tutte le unità di un condizionatore multisplit la potenza del motore potrebbe risentirne, e non lavorerebbe a pieno ritmo – cosa che non accade con un monosplit.

Potrebbero interessarti anche...