English French German Italian Japanese Portuguese Spanish

Home Rassegna Stampa

Rassegna stampa

Ratzinger e la sua rinuncia

25 agosto 2013

di Andrea Tornielli

altCari amici, volevo tornare, a bocce ferme, su una notizia che la scorsa settimana ha tenuto banco su giornali e siti web. Mi riferisco alle «rivelazioni» di una fonte anonima riportate dall’agenzia Zenit circa le motivazioni che hanno spinto Ratzinger a rinunciare al papato.

«Me l’ha detto Dio», sarebbe stata la risposta del Pontefice emerito alla domanda sul perché abbia rinunciato al soglio di Pietro, secondo la fonte di Zenit. Ratzinger avrebbe poi subito precisato che «non si è trattato di alcun tipo di apparizione o fenomeno del genere; piuttosto è stata “un’esperienza mistica” in cui il Signore ha fatto nascere nel suo cuore un “desiderio assoluto” di restare solo a solo con Lui, raccolto nella preghiera». Secondo la fonte l’esperienza mistica si sarebbe protratta lungo tutti questi mesi, «aumentando sempre di più quell’anelito di un rapporto unico e diretto con il Signore».

Lo spazio, a mio avviso esagerato (ma d’altra parte è estate, ed è pure un sollievo se in pagina finisce anche qualcosa di diverso dal quotidiano teatrino di dichiarazioni e contro-dichiarazioni sull’agibilità politica di Berlusconi) che è stato dato alla notizia ha provocato reazioni e qualche smentita. Sono d’accordo con quanto ha affermato l’amico e maestro Lucio Brunelli nel servizio del Tg2 dedicato all’argomento, quando ha osservato che la ricostruzione ha lasciato «un po’ perplesse le persone più vicine al Papa tedesco».

Leggi tutto...

 

Sant'Ambrogio e la fede nell'Eucaristia al centro della terza predica di Quaresima di padre Cantalamessa

28-03-2014

alt

Per spiegare l’Eucaristia, padre Raniero Cantalamessa, nella terza predica di Quaresima, tenuta alla presenza di Papa Francesco, nella Cappella Redemptoris Mater del Palazzo Apostolico, in Vaticano, si è servito degli insegnamenti di Sant’Ambrogio, ma ha raccomandato come nuova risorsa il riavvicinamento tra cristiani ed ebrei. Conoscere la liturgia ebraica, ha detto il predicatore della Casa Pontificia, aiuta a comprendere meglio i gesti di Cristo.

Leggi tutto...

 

Il Papa: chi apre la porta al povero avrà il cielo aperto alla fine della vita

27/11/2013

alt“Chi pratica la misericordia non teme la morte”. Questa affermazione è risuonata più volte ieri mattina in Piazza San Pietro. Papa Francesco l’ha fatta ripetere alle circa 50mila persone che hanno partecipato all’udienza generale, dopo aver spiegato, a partire dalla preghiera del Credo, la differenza dell’approccio cristiano all’ultimo momento della vita, rispetto alla visione atea, che non credendo in un orizzonte più ampio, nega la morte perché ne ha paura.

Leggi tutto...

 

SE I GIOVANI NON DICONO PIU’ “TI AMO!”

22 novembre 2013
 
Antonio SocciPrima la “scoperta” dei femminicidi. Poi quella della prostituzione minorile a Roma e non solo. Si è detto che sono patologie della nostra società.

Ma la fisiologia dei rapporti affettivi, ciò che oggi consideriamo la normalità, qual è? Siamo certi che sia sana e felice?

Mi ha colpito una lettera – rimasta senza risposta – di uno studente del primo anno di liceo classico, uscita su “Repubblica”. Era titolata: “Perché tra noi liceali non si usa più ‘ti amo!’ ”.

Leggi tutto...

 

Siamo un popolo di ignoranti

16 movembre 2013

di Paolo Perazzolo

Un'indagine della Commissione europea traccia un quadro fosco: andiamo sempre meno al cinema, a teatro e nei musei, solo un italiano su due legge almeno un libro l'anno, non abbiamo interessi culturali, non investiamo nell'educazione... La situazione è peggiore che negli altri Paesi. E la causa non è soltanto la crisi economica...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Novembre 2013 20:19 )

Leggi tutto...

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Avanti > Fine >>
Pagina 5 di 338
Cerca nel sito
Visite
Oggi32
Questo Mese964
Totali (dal 15/01/2011)138637