English French German Italian Japanese Portuguese Spanish

Home Rassegna Stampa Società

Società

Ancora morte alla porte di casa. Dove sono sguardo e voce d'Europa?

1 ottobre 2013

LA SOFFERENZA CHE INDUCE A MIGRARE

Tredici corpi inerti sulla spiaggia, sotto ai teli bianchi. E, arenata a forse quindici metri da riva, una vecchia barca. Era così vicina, ieri mattina a Scicli, la salvezza, la terra tanto agognata. Ma quei tredici, non sapevano nuotare. Per costringerli a tuffarsi, gli scafisti li hanno presi a bastonate e a cinghiate. E allora giù, nel mare, annaspanti, terrorizzati, l’acqua che arrivava alla gola, e poi la riva per sempre lontana.

Leggi tutto...

 

Parole per questo tempo

29 settembre 2013

Lessico del ben vivere sociale/1

Alcuni sono fermamente convinti che il peggio della crisi sia ormai dietro di noi; altri altrettanto persuasi che la "grande crisi" sia appena incominciata. In realtà, ciò che è certo è che dobbiamo iniziare a prendere coscienza che è proprio la parola "crisi" a non essere più adeguata ad esprimere il nostro tempo. Ci troviamo, infatti, dentro un lungo periodo di transizione e di cambio di paradigma, iniziato ben prima del 2007 e destinato a durare ancora a lungo. Dobbiamo quindi presto imparare a vivere bene nel mondo come ci si dà oggi, compreso il suo lavoro. Ma dobbiamo imparare un nuovo lessico economico, che sia adeguato prima a farci comprendere questo mondo (non quello di ieri), e poi offrirci strumenti per poter agire e, magari, migliorarlo.

Leggi tutto...

 

LA GENTE E LA POLITICA

30 Settembre 2013

di Paolo Bustaffa

Se in questi giorni

L'eco di un'aspra battaglia nei luoghi abitati dalla sofferenza, dalla solidarietà, dai giovani, dalla mancanza di lavoro, dagli emigrati

altL’eco del rumore delle armi sul campo di un’aspra battaglia politica arriva nitido nei luoghi dove la gente vive, giorno per giorno, l’incrociarsi della sofferenza e della fatica con la speranza e la fiducia.

L’eco viene da un campo di battaglia la cui lontananza non è data da misure geografiche ma da misure umane, culturali e sociali.

Se in questi giorni di tensione si fosse negli ospedali, dove un fiume umano scorre silenzioso e trepidante, ci si accorgerebbe della tristezza che quell’eco comunica.

Se in questi giorni di tensione si fosse nelle reti della solidarietà, che sono più che mai vive e presenti sul territorio, ci si accorgerebbe della povertà umana che viene da quell’eco.

Se in questi giorni di tensione si fosse nelle scuole, dove il futuro è seduto sui banchi, ci si accorgerebbe della pochezza intellettuale e culturale che quell’eco trasmette.

Leggi tutto...

 

Abbiamo bisogno di nonni pieni di speranza

27 settembre 2013

di Barbara Tamborini

I bambini (e i loro genitori) hanno bisogno di nonni che testimonino che la vita continua ad essere bella in tutte le fasi della vita

altEssere un nonno o una nonna è un’arte da imparare. C’è chi è più portato e chi meno ma una cosa è certa: tutti, ma proprio tutti i nonni sono una grande risorsa per la famiglia, oggi più di ieri.

Leggi tutto...

 

La famiglia che educa si fa protagonista a scuola e nel Paese

28 Settembre 2013

di Andrea Dammacco

CONGRESSO AGE
 
Al 14° congresso nazionale, il presidente uscente Davide Guarneri esorta le famiglie a non chiudersi all’interno di un recinto sicuro, ma di uscire e testimoniare la propria sfida educativa. Da Francesco Belletti l’invito a non disperdere il lavoro della settimana sociale di Torino

alt

“Rilanciamo l’associazionismo”. È il piccolo grande invito che il presidente uscente (domenica verrà eletto il suo successore) dell’Associazione italiana genitori (Age), Davide Guarneri, ha lanciato ai congressisti riuniti a Montesilvano (Pe), fino a domenica 29 settembre, per il 14° congresso nazionale dell’associazione dei genitori. Un associazionismo più leggero, quindi, meno strutturato, rivolto maggiormente all’esterno che all’autoreferenzialismo. Ma sempre orientato a promuovere la cittadinanza attiva dei genitori. “L’essere genitori associati - afferma con decisione Guarneri - significa innanzitutto volerci bene tra di noi. Il clima generale certo non ci aiuta, tendenze come l’invecchiamento dell’associazionismo, l’individualismo e l’autoreferenzialità delle associazioni sono limiti che vogliamo combattere. Ma lo slogan del 14° congresso nazionale è ‘Ci siamo! I genitori associati, capitale delle relazioni, valore nell’educazione e risorsa per il Paese’. Noi dobbiamo esserci e innanzitutto dobbiamo porci delle domande: oggi l’associazionismo serve? Quali valori e quali risorse dobbiamo continuare a mostrare all’interno della società? Che tipo di associazionismo ci chiede la scuola? Gli stimoli sono tanti e il congresso ci aiuterà a capire questa sfida che oggi ci poniamo”.

Leggi tutto...

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Avanti > Fine >>

Pagina 8 di 102
Cerca nel sito
Visite
Oggi31
Questo Mese963
Totali (dal 15/01/2011)138636